Nuova rianimazione pediatrica

In Lombardia esistono solo 4 rianimazioni pediatriche in grado di accogliere i bambini in condizioni critiche. Il reparto di terapia intensiva pediatrica del Buzzi, aperto nel 1999, è stata la prima rianimazione pediatrica costituita in Lombardia ed è diventato in questi anni un punto di riferimento per i reparti di pediatria di tutta la regione.

6 posti letto non bastano

Oggi la terapia intensiva pediatrica del Buzzi conta solo 6 posti letto, ciascuno dotato di sistemi di monitoraggio altamente specializzati, respiratori per ventilazione invasiva e non invasiva, pompe da infusione, apparecchi per dialisi, ecografi e altre apparecchiature sofisticate con caratteristiche pediatriche, per cui più costose di quelle in uso per gli adulti.

Ogni anno, al Buzzi, vengono ricoverati 450 bambini in terapia intensiva pediatrica ma molti altri, anche gravi, devono accontentarsi di rianimazioni per adulti, perché non abbiamo sufficienti posti letto per accogliere tutti.

Il nostro obiettivo per la nuova rianimazione pediatrica è di avere 12 posti letto intensivi per bambini in condizioni critiche, il doppio di quelli attualmente a disposizione.

La cura secondo noi

Per noi la cura è rappresentata anche dalla presenza dei genitori, dai clown di Teodora che regalano sorrisi, dalle volontarie Abio che danno il cambio alle mamme, permettendo loro di riposare un po’ e dalla pet therapy, perché anche una carezza può rallegrare l’animo dei piccoli malati.

A rassicurare i bambini ci sono anche le fiabe lette la sera, la tv presente in ogni postazione e la musicoterapia.

La cura è anche tutto questo, soprattutto questo,
aiutateci a crescere.

Vai all'argomento successivo cliccando l'immagine qui sotto

Vai al progetto precedente

Stazione Endoscopica e Fibroscopio

Concept by Diagon srl.
×

Condividi questa pagina

L'Ospedale dei Bambini "Vittore Buzzi" ha bisogno del tuo aiuto per donare un futuro migliore ai bambini che devono affrontare cure speciali.